Fulminato dal ricordo dei film da domenica pomeriggio di cazzeggio, e tornando sul vecchio discorso della qualità di certi film, non riesco a smettere di farmi domande che probabilmente sono trite e ritrite, ma a cui, ancora oggi, non riesco a dare risposte convincenti.

Perchè non si fanno quasi più grossi investimenti sui beast movie e gli eco vengeance?

Perchè certi film continuano a restare inviolati dall’operazione remake in corso da anni?

E’ vero che può sembrare un genere molto poco commerciale, ma come è possibile che vedendo gli incassi di film come Blu Profondo, Cloverfield o il Godzilla americano (per non parlare del recente remake di Piranha) a nessuno sia venuta la voglia di spremere per bene questo filone?

Come si può considerare anche solo lontanamente logico, per non dire utile, insistere a produrre centinaia di cagate come la serie Shark Attack e i suoi vari derivati aventi come protagonisti gli animali preistorici? (voglio dire: Mega Shark vs. Giant Octopus?!? Uno squalo di trenta metri che salta, arriva tra le nuvole, e addenta un aereo in volo per mangiare i passeggeri??? dai, non scherziamo, ci sono nuove droghe in circolazione???)

Guardare per credere (Shark attack 3):

Io non so per filo e per segno quali siano i processi che portano alla realizzazione di un film, ma sono certo che a un certo punto il regista, il produttore (che rompe il suo salvadanaio per fare un film e guadagnarci sopra vendendolo) e altri personaggi piuttosto pieni di soldi e potere si siedano in una stanza tutti insieme e guardino la pellicola finita. Mi chiedo, quindi, quali siano stati i commenti dopo aver finito di vedere Shark Attack 3 e quale sia stata la forza misteriosa che ha impedito la messa al bando da tutto l’universo di questa pellicola. Perchè il dvd di questo film non è stato dato in mano al capitano Kirk chiedendogli la cortesia di spararlo oltre il più remoto buco di culo sperduto dell’ultima galassia conosciuta, là dove nessun uomo avrà mai voglia di giungere?

Onestamente, anche se dovrei vergognarmi a dirlo, vado in visibilio per idee del genere. Incrocio sempre le dita sperando di vedere 90 minuti di recitazione vagamente decente e di effetti speciali che possano reggere il confronto quantomento con un Commodore 64 di seconda mano. E in un certo senso ammiro ed invidio la capacità degli americani di asfaltare i propri neuroni e radunarsi con tutta la famiglia davanti alla televisione con familiari e/o amici intrattenendosi con film del genere sempre e comunque.

Tempo fa, voci di corridoio davano per confermato una trasposizione cinematografica di Meg, un romanzo di Steve Alten (che poi ha dato inizio ad una sorta di saga), in cui una perforazione petrolifera di troppo riporta in superficie un Megalodon abbastanza grosso e incazzato da non farsi intimorire nemmeno da una nave da guerra.

Si diceva, tra le altre cose, che avrebbe dovuto essere una produzione da un budget più o meno elevato, ma tutto quello che è arrivato, almeno qui in Italia, è una ciofeca come Megalodon, che riprende più o meno fedelmente il romanzo di Alten, ma la cui resa è a dir poco di dubbio gusto (richiamare il capitano Kirk per piacere).

Ci sono i soggetti interessanti, ci sono sceneggiatori che si girano i pollici mentre producono Transformers 3, c’è la tecnologia giusta per rendere certe storie una figata, ci sono i concept e le tavolozze delle scene e ci sono addirittura registi talentuosi che avrebbero voglia di cimentarsi in certe prove. Quindi perchè non fare un bel lifting ad altri beast movie? Magari farne uno o due all’anno e farli bene?

Gli animali cazzuti non mancano mai in natura e a renderli ancora più cazzuti con qualche scusa adorabilmente incoerente non ci vuole poi molto, pensaci bene Hollywood.

Annunci
commenti
  1. MiPnamic ha detto:

    Giusto ieri guardavo al cinema Harry Potter e i Doni della Morte parte 2…

    uscendo dal multisala ho provato una tristezza molto profonda quando ho realizzato che forse non vedrò mai un capolavoro come Dune rifatto in 3D… te lo immagini il vermone che ti esce dallo schermo? 😀

    • wildboyz80 ha detto:

      Sarebbe davvero bello se riuscissero ad applicare il 3d al film originale, anche perchè, visto l’andazzo che prendono sempre più spesso i remake, dubito fortemente che riuscirebbero a realizzare qualcosa di anche solo vagamente dignitoso.

  2. MiPnamic ha detto:

    ancora peggio, potrebbero far doppiare il barone Vladmir Arkonnen da Elio… hahahaha come in Paul 😀

    • wildboyz80 ha detto:

      Il peggio potrebbe essere trovarti Monica Bellucci o Asia Argento nel cast, e scoprire che non saranno ridoppiate da altre voci…mi viene la pelle d’oca solo a pensarci…

  3. valedavanita ha detto:

    il titolo è geniale…
    complimenti

  4. alice ha detto:

    Desiderio che ci accomuna… Anche a me piace il genere e pure io vorrei tanto vederlo rigenerato in una forma meno imbarazzante (ma anche Cloverfield non è piaciuto).
    Però nell’ultimo anno ho visto Shark in Venice e Sharktopus, in una serata sola all’insegna del trash più trash, e sono stata ripagata di anni di astinenza ecoterrorista.
    Certo, sono film fatti male, anzi, malissimo, ma ognuno ha le sue perversioni, che ti devo dire..

    • wildboyz80 ha detto:

      Shark in Venice e Sharktopus sono già leggende del trash per me, vidi qualche mese fa i trailer, e mi sono ripromesso che, almeno per il secondo, sopporterò l’allergia ai pessimi effetti digitali e alla recitazione da Amici di Maria de Filippi per vederlo dall’inizio alla fine.
      Ma che tu sappia sono già arrivati anche in versione italiana?

      • alice ha detto:

        Purtroppo non ne ho proprio idea…
        Sharktopus ha DAVVERO dei pessimi effetti digitalia (mamma mia) ma è così brutto, ma così brutto, ma così brutto che glielo si perdona.
        Però, un consiglio: shark in venice guardalo in lingua originale, anche se esistesse la versione italiana. La parte più bella dell’intero film è proprio la recitazione (gente dell’est che finge di parlare l’italiano, è esilarante e imperdibile).

        Comunque felicissima di vedere che abbiamo in comune il gusto per l’orrido…

      • wildboyz80 ha detto:

        Vedrò di procurarmelo e guardarlo il prima possibile, poi ti dirò che effetto mi ha fatto.
        Grazie della dritta intanto!

  5. alice ha detto:

    e intanto scopro che mega shark vs octopus ha Barrowman come protagonista… ahaah ma è un film che cerco da anni! Lo guarderò di sicuro…

    • wildboyz80 ha detto:

      Fammi sapere se poi riesci a vederlo tutto d’un fiato, io ci ho provato già due volte, ma poco più di metà film mi sono dovuto arrendere a un livello di trash troppo elevato.

  6. […] alla mano, vince di parecchie lunghezze Mostro cartonato…taaaaac…. Inizialmente ne sono rimasto piuttosto sorpreso, anche perchè non si tratta di una vera e propria […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...