Vorrei ricordare l’esistenza di questo affascinate quanto inquietante strumento, il Theremin, il più antico strumento musicale elettronico.

L’idea dello strumento venne in mente a Leon Theremin, durante alcuni esperimenti con degli amplificatori a valvole commissionatigli dall’esercito. Theremin si accorse che in alcuni casi veniva prodotto un fischio, e che l’intensità o il suono di tale fischio poteva essere modificata variando la distanza delle mani dalle valvole. Fu solo grazie a un’incredibile curiosità e tenacia che arrivo a costruire un vero e proprio strumento musicale che prese il nome di eterofono (e successivamente di Theremin).

Fino a qualche giorno fa non sapevo della sua esistenza, ma sentendolo all’opera, mi sono ricordato di quante emozioni abbia saputo regalarmi attraverso le innumerevoli pellicole in cui ha fatto la sua comparsa.

Lo si può sentire anche in quel capolavoro di Ultimatum alla Terra, nonchè in Qualcuno volò sul nido del cuculo, La moglie di Frankestein e La cripta e l’incubo, ma sono solo alcuni nomi delle migliaia di colonne sonore in cui questo strumento è stato usato.

Un ringraziamento di cuore a Leon Theremin per l’invenzione dello strumento, a tutti quelli che hanno avuto l’intuizione geniale di utilizzarlo per creare certe atmosfere incredibili, e a Valentina, che mi ha fatto capire cosa fosse e ha messo insieme un bel pò di tasselli nel mio cervello.

Annunci
commenti
  1. Il sito di Anonimo ha detto:

    Bravissimo, è sempre importante diffondere la cultura su strumenti come questo: qui abbiamo proprio a che fare con uno dei padri fondatori della musica elettronica!
    Il Theremin è uno strumento che appare tutt’oggi fantascientifico, magico e affascinante tanto quanto la vita del suo inventore. Molti lo usano tutt’oggi per creare bizzarri effetti sonori, altri sudano ore di studio per suonarlo in maniera più melodica, cimentandosi in brani che sembrano eseguiti da una voce lirica o da un violino. Se suonato bene, l’espressività è incredibile.
    Poi ci sarebbe da aprire la parentesi dei Theremin moderni a transistor a confronto con quei bellissimi esemplari valvolari… se cercate le foto, sembra di essere di fronte a oggetti tipicamente steampunk, con la grande differenza che qui non si tratta di fantasia!!
    Personalmente nel mio piccolo sto cercando di imparare a suonare il Theremin come un vero strumento musicale (in modo melodico e non solo per effetti); sto anche preparando un brano che fa uso di questo strumento, sarà disponibile nel mio prossimo album!
    Un saluto a tutti gli amanti del lisergico!

  2. […] Electronical weird. Pur rendendomi conto, a distanza di qualche mese, che il Theremin, anche essendo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...